SCUOLA NAUTICA PASTORINO

 
   

NAVIGAZIONE SITO

 

HOME

 

LISTINO PREZZI

 

MODALITA' ESAME

 

LA SCUOLA

 

DOVE SIAMO

 

CORSO PATENTE

 

ISTRUTTORI

 

NOSTRE BARCHE

 

CROCIERE STUDIO

 

ITINERARI

 

CONTATTACI

 

FOTOGALLERY

 

WEEK END

 

NAVIMETEO GENOVA CHIAVARI

 

 

 

 

Modalità Esame  

 

 

Il candidato che dovrà sostenere l’esame, deve presentarsi il giorno della convocazione munito di:

  • Documento d’identità in corso di validità
  • N° 2 squadrette nautiche (solo patente senza limiti)
  • Compasso nautico a punte secche
  • Matita
  • Gomma
  • Calcolatrice (non è ammesso l’uso del cellulare in fase di esame)
  • Penna blu o nera

la PROVA TEORICA viene svolta davanti alla commissione di esame composta dal Presidente e dal membro ed è articolata in due fasi:

 

PATENTE ENTRO 12 MIGLIA

nella prima fase il candidato riceverà un esercizio di carteggio e di calcolo sulla navigazione costiera. Per lo svolgimento della prova è concesso un tempo limite di quindici minuti. La prova è da ritenersi superata se è correttamente svolto l' esercizio proposto. In tal caso il candidato accede alla prova successiva.

 

Nella seconda fase il candidato riceverà un questionario di 20  domande in cui dovrà porre una X nella risposta che riterrà esatta. Il tempo concesso è di trenta minuti. Contemporaneamente al questionario il candidato dovrà firmare un foglio dove sono riportate le modalità di esame. Il criterio di valutazione terrà conto dell’eventuale:

risposta inesatta

risposta omessa

risposta data con segni diversi dalla X

correzione nella risposta

 

PATENTE SENZA LIMITI DALLA COSTA

nella prima fase il candidato riceverà tre esercizi di carteggio e di calcolo sulla navigazione costiera. Per lo svolgimento della prova è concesso un tempo limite di sessanta minuti. La prova è da ritenersi superata se sono correttamente svolti tutti e tre gli esercizi proposti. In tal caso il candidato accede alla prova successiva.

 

Il margine di tolleranza sui risultati è a discrezione della commissione di esame, tuttavia  si può ritenere corretta la prova con un margine minimo di errore, ad esempio:

errore di 1° sulla lettura e trascrizione della rotta o della prora o di un rilevamento

errore di 3 minuti sull’ora prevista di arrivo o sul tempo di navigazione

errore di due decimi (0°.2) di nodo sulla velocità propulsiva o effettiva della nave

errore di due decimi (0°.2) sulla lettura delle coordinate di un punto nave.

 

Nella seconda fase il candidato riceverà un questionario di 20 + 13 domande in cui dovrà porre una X nella risposta che riterrà esatta.Il tempo concesso è di cinquanta minuti. Contemporaneamente al questionario il candidato dovrà firmare un foglio dove sono riportate le modalità di esame. Il criterio di valutazione terrà conto dell’eventuale:

 

risposta inesatta

risposta omessa

risposta data con segni diversi dalla X

correzione nella risposta